Ridicola

scandita gioventù

e docili vent’anni

in serate dove

luci, persone

e uomini (o solo maschi)

hanno un bell’ovale

che m’assomiglia.

E sono così sveglia

Da guardarmi dentro

A guardarmi ridicola.

Sono ridicola da vent’anni

Eppure ho un bel faccino.

 

I commenti sono chiusi